Jaja Fiastri

Nasce e studia a Roma: Liceo Classico e Facoltà di Filosofia. Dal 1965 scrive articoli per vari giornali e “Caroselli” pubblicitari. Come soggettista e sceneggiatrice ha firmato una ventina
di film tra i quali: Il Morbidone regia di Massimo Franciosa, Il marito é mio e l’ammazzo quando mi pare regia di P. Festa Campanile, L’idea fissa regia di M. Guerrini, Vedo nudo regia di D. Risi, Non faccio la guerra, faccio l’ amore regia F. Rossi, Dove vai in vacanza regia di M. Bolognini, Bianco e rosso regia di A. Lattuada, Mamma Ebe regia di C. Lizzani, Basta guardarla regia di Salce, Pane e cioccolata e Dimenticare Venezia regia di F. Brusati, Amori miei (tratto dalla sua commedia omonima) regia di Steno, Via Montenapoleone regia di C. Vanzina, ecc…
Per il teatro ha scritto varie commedie musicali, tutte per la regia di P. Garinei: Angeli in bandiera, Alleluja, brava gente, Aggiungi un posto a tavola, Amori miei, Se il tempo fosse un gambero, Accendiamo una lampada, …Ma per fortuna c’è la musica!, A che servono gli uomini, L’uomo che inventò la televisione, E meno male che c’è Maria. Le sue commedie non musicali: Foto di gruppo con gatto, Se un bel giorno all’ improvviso, Bobbi sa tutto, È molto meglio in due, la maggior parte delle quali sono state tradotte e rappresentate sulle scene internazionali.
Ha tradotto inoltre commedie di molti autori stranieri quali: Pauvre France di Jean Cau, Tenor, Taxi a due piazze e Se devi dire una bugia… di Ray Cooney, Nina di André Roussin, Il prigioniero della seconda strada di Neil Simon. Ha scritto alcuni “specials” e sit-com per la televisione e condotto alcune trasmissioni radiofoniche. Ha diretto la commedia con musiche Amori miei per la stagione 2003- 2004. Ha scritto numerosi testi per canzoni e musiche di Trovajoli, Ortolani, Modugno, Rascel ed altri…

Posted in .